La nota politica

Lello Di Bari: «Nel centro della città regna il caos»

Il capogruppo di Forza Italia: «Niente strisce blu, niente parcometri e soprattutto, ancora una volta, disattese le promesse di un‘Amministrazione che ad oggi non hanno prodotto nessun risultato tangibile»

Politica
Fasano lunedì 17 luglio 2017
di Vincenzo Lagalante
Lello Di Bari
Lello Di Bari © Angelo Buongiorno @FasanoLive.com

«In questi giorni in cui i giornali dedicano tanto spazio, giustamente, alla 60ª edizione della Fasano-Selva, c'è una notizia che i mezzi di comunicazione, in queste giornate di iper-frenesia, hanno trascurato». L'ex sindaco Lello Di Bari, capogruppo in Consiglio comunale di Forza Italia, pone l'accento sulla nuova proroga dell'ordinanza sindacale relativa alla regolamentazione della sosta in piazza Ciaia, corsi Garibaldi e Vittorio Emanuele che, in determinate fasce orarie, continuerà ad essere consentita per un'ora, utilizzando il disco orario.

«Per essere più precisi - afferma Di Bari - si tratta di una proroga della proroga della proroga: la prima scadeva il 31 maggio; ma in quella data l'utilizzo del disco orario viene ulteriormente prorogato fino al 15 luglio 2017, nonostante l'aggiudicazione della gara per l'istallazione dei parcometri (parliamo solo di istallazione, perché sarà il Comune a gestire direttamente i parcheggi) sia avvenuta l'8 maggio. In conclusione, ad oggi, quando due terzi dell'estate sono già trascorsi, nel centro cittadino regna ancora il caos. Niente strisce blu, niente parcometri e soprattutto, ancora una volta, disattese le promesse di un‘Amministrazione che se perdesse meno tempo a veicolare l'informazione e a propagandare fantomatici progetti, che ad oggi non hanno prodotto nessun risultato tangibile, forse potrebbe diventare più credibile agli occhi dei cittadini».

E prosegue: «Mi chiedo: se non sono capaci di internalizzare un servizio relativamente semplice come la gestione della sosta a pagamento, cosa succederà con i tributi? Questa Amministrazione è in grado di gestire un servizio complesso che prevede il trattamento di dati personali che riguardano ogni singolo contribuente? Dovrebbero ringraziare più volte Laura De Mola e l'intero staff organizzativo della Fasano-Selva, che ha assorbito come un tornado tutte le energie delle fonti d'informazione: oggi si parlerà di quanto è speciale un paese capace di organizzare un evento strabiliante come la crono-scalata, e le inadempienze e l'incapacità di questa Amministrazione godranno di un bel posto all'ombra, lontani da occhi indiscreti».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette