Social

Fasano - martedì 10 gennaio 2017 Politica

La nota

Circoli Nuova Fasano chiedono al sindaco l'avvio della procedura per la richiesta dello stato di calamità

Lo ha fatto il delegato del settore agricoltura del partito di opposizione, Franco Palazzo, alla luce delle gelate di questi ultimi giorni

La neve nel fasanese © FasanoLive.com
di La Redazione

Il delegato del settore agricoltura dei Circoli Nuova Fasano, Franco Palazzo, scrive al sindaco Francesco Zaccaria affinché si attivi per avviare la procedura dello stato di calamità naturale alla luce delle gelate di questi ultimi giorni. «I nostri agricoltori - scrive - hanno già patito tanto e questo è stato l'ultimo colpo al settore agricolo locale già fortemente penalizzato. L’emergenza in cui versa il comparto, deve ricevere una grande attenzione, vanno subito quantificati i danni e previste forme di ristoro per gli agricoltori». 

«Mi aspetto - conclude Palazzo - che la Giunta comunale si attivi nel più breve tempo possibile tramite la Regione Puglia, affinché venga predisposto un decreto dalla presidenza del Consiglio dei Ministri, per il riconoscimento dello stato di calamità, passando dalle parole ai fatti».

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo