Social

Fasano - giovedì 16 febbraio 2017 Cronaca

Insospettabile

Docente fasanese arrestata in Australia: aveva con sé cinque chili di cocaina

La donna, di 39 anni, insegnante in un istituto di scuola superiore a Bari, rischia l'ergastolo: sarà processata a maggio

Cocaina purissma (repertorio) © @Polizia di Stato
di Vincenzo Lagalante

Una fasanese di 39 anni, E.S., insegnante di sostegno di una scuola superiore di Bari, rischia l'ergastolo in Australia perché sorpresa, domenica scorsa, con cinque chili di cocaina. La donna, originaria di Montalbano di Fasano, è stata individuata nell'aeroporto internazionale di Melbourne e la sostanza stupefacente pare fosse nascosta nel doppiofondo della valigia.

La 39enne era giunta in Australia da Roma e, secondo l'accusa, avrebbe assemblato lo scompartimento segreto nel suo bagaglio con un pannello di compensato. La droga era divisa in pacchetti e aveva un valore stimabile intorno ai 770mila euro. La docente è stata arrestata dalla polizia federale australiana ed è già comparsa davanti alla Magistate's Court di Melbourne, tribunale di primo grado, ed è stata rinviata a giudizio al 22 maggio. L’accusa per lei è di importazione e possesso “di una quantità commerciale di droga soggetta a controllo di confine”.

A quanto pare, la fasanese aveva preso alcuni giorni di permesso a scuola: grande stupore tra i colleghi dell’istituto scolastico barese. Secondo indiscrezioni, la docente negli ultimi tempi stava attraversando un difficile periodo economico.

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo