Social

Fasano - sabato 04 febbraio 2017 Cronaca

Giovedì sera

I bulli del centro storico aggrediscono un anziano

Una decina di ragazzini hanno circondato un uomo e lo hanno prima aggredito verbalmente e poi lo hanno spintonato, facendolo cadere sul sagrato della chiesa Matrice

Centro storico © FasanoLive
di Vincenzo Lagalante

Ha dell'incredibile quanto accaduto nella prima serata di giovedì scorso in pieno centro a Fasano: un uomo, che passeggiava nei pressi della chiesa Matrice "San Giovanni Battista", è stato prima avvicinato minacciosamente da un gruppo di adolescenti (quelli che, secondo il racconto dei residenti, tengono sotto scatto il centro antico) e poi è stato strattonato e fatto cadere per terra. Fortunatamente, in zona sono sopraggiunti alcuni passanti e così i balordi hanno sospeso la loro azione meschina, fuggendo via.

Passanti che hanno chiamato il centralino 112 dei carabinieri: dopo qualche minuto è giunta in zona una gazzella dell'Arma, ma dei 15enni nessuna traccia. Secondo il racconto di alcuni residenti, il gruppetto che aveva aggredito l'anziano è riuscito a fuggire attraverso via Guarini (impossibile da percorrere in auto) e a far perdere le proprie tracce. Sul posto è giunto anche il sindaco Francesco Zaccaria, accompagnato da Vito Ventrella, presidente dell'associazione "U'mbracchie": poco prima si era svolto a Palazzo di Città un incontro per parlare della riqualificazione di piazza Mercato Vecchio e della sicurezza nell'area antica (leggi QUI). 

Fortunatamente l'anziano non ha riportato ferite, solo grande spavento e tanta rabbia. La stessa che hanno i residenti e gli imprenditori della zona: la situazione si fa sempre più grave, soprattutto nei fine settimana, e c'è esasperazione. Quando potrà essere risolto questo problema?

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
1 Commento
  • Lucia Fanizza ha scritto il 07 febbraio 2017 alle 21:42 :
    Quanta amarezza e quanta tristezza nel leggere questa notizia,!..amo Fasano che è la città che mi ha dato i natali....e ne sono Orgogliosa!!!......ne vado pazza ....si,!,!! E non posso pensare che giovani non educati al senso civico manchino di rispetto ad una persona anziana e comunque indifesa,!....la famiglia...la scuola......ed altre istituzioni competenti in materia educativa......dovrebbero sprecare pardon dedicare più tempo al recupero di regole piu consone nel rispetto e nell’amore per l’altro!!!
Chiudi Non visualizzare di nuovo