La dichiarazione

Ospedale Monopoli-Fasano, Amati:«La ASL può tranquillamente proseguire nel programmato percorso»

«Il Consiglio di Stato non ha sospeso l’aggiudicazione dei lavori ma si è limitato ad accogliere l’istanza cautelare dell’impresa ricorrente ai soli fine delle sollecita fissazione dell’udienza di merito dinanzi al TAR di Bari»

Attualità
Fasano domenica 13 maggio 2018
di La Redazione
Fabiano Amati
Fabiano Amati © n.c.

«Il Consiglio di Stato non ha sospeso l’aggiudicazione dei lavori per la costruzione del nuovo ospedale Monopoli-Fasano, ma si è limitato ad accogliere l’istanza cautelare dell’impresa ricorrente ai soli fine delle sollecita fissazione dell’udienza di merito dinanzi al TAR di Bari, ai sensi dell’art. 55 comma 10 del codice del processo amministrativo. Ciò significa che la ASL può tranquillamente proseguire nel programmato percorso».

Queste le dichiarazione di Fabiano Amati sulla decisione del Consiglio di Stato sulla procedura di aggiudicazione dei lavori del nuovo ospedale Monopoli-Fasano.

«Che poi l’impresa ricorrente divulghi l’esito cautelare aggiungendo il desiderio che non si proceda secondo programma nell’attesa del giudizio di merito è questione che non attiene alla notizia ma agli auspici della stessa impresa.
Quanto a noi, interessati alla realizzazione dei lavori e del tutto disinteressati all’identità dell’impresa chiamata a realizzarli, ci attendiamo solo che tutto proceda per il meglio e velocemente».
Lascia il tuo commento
commenti