Gare e affidamenti di lavori, beni e servizi

Portali per le gare d'appalto, l'invito dell'Amministrazione alle aziende fasanesi ad iscriversi

«Invitiamo tutti gli operatori economici ad iscriversi a Empulia e Mepa per evitare di perdere opportunità lavorative» afferma l’assessora Angelini

Attualità
Fasano giovedì 07 dicembre 2017
di La Redazione
piattaforma digitale “Empulia”
piattaforma digitale “Empulia” © n.c.

Ormai è obbligatorio per le Pubbliche Amministrazioni acquistare lavori, beni e servizi on-line al di sopra dei mille euro di valore. L’Amministrazione comunale di Fasano a questo scopo utilizza abitualmente per le gare d’appalto e per l’affidamento di forniture di beni e servizi due piattaforme digitali, “Empulia” e “Mepa”, sulle quali incontra l’offerta per assegnare le gare a questa o quell’altra impresa che abbia determinati requisiti previsti dal bando e che faccia eventualmente la migliore offerta rispetto al prezzo a base di gara.

«Dobbiamo constatare ancora oggi, purtroppo, che moltissime aziende fasanesi, anche quelle più semplici caratterizzate da ditte individuali, non sono iscritte alle due piattaforme digitali cui noi facciamo riferimento quando indiciamo gare d’appalto – sottolinea Annarita Angelini, assessora ai Lavori pubblici -, il che le espone a porsi ai margini del mercato delle gare e degli affidamenti dei lavori o dei servizi; un vero peccato per la nostra economia e per gli stessi interessi delle ditte locali – afferma l’assessora Angelini -. Per questa ragione invitiamo tutte le aziende di Fasano e frazioni, anche quelle più piccole caratterizzate da semplici ditte individuali, a iscriversi sia a “Empulia” che a “Mepa”, le due piattaforme digitali facilmente consultabili dal proprio computer, tablet o smartphone. L’iscrizione delle aziende ai due portali è assolutamente gratuita e offre possibilità uniche per partecipare a gare indette dalle Pubbliche Amministrazioni. Perché perdere quest’occasione? Rimanere fuori dalle due piattaforme – sottolinea Annarita Angelini – costituisce un danno per le proprie imprese e le mette fuori dal mercato delle gare pubbliche. Non costa nulla impiegare qualche minuto del proprio tempo per iscriversi a “Empulia” e “Mepa”, pertanto mi appello ai titolari di aziende locali, anche individuali, perché non perdano quest’importante opportunità che le facilita nell’essere assegnatarie di appalti».

Le due piattaforme digitali si pongono l’obiettivo di razionalizzare e ottimizzare (anche al fine di far risparmiare le Amministrazioni pubbliche in termini di tempo e denaro) l’acquisizione di lavori, beni e servizi attraverso l’indizione di gare tutte on-line. Si tratta, sostanzialmente, di due portali che fanno incontrare l’offerta e la domanda in modo semplice e veloce, anche al fine di consentire l’accelerazione delle procedure e ridurre i tempi fra indizione delle gare e affidamento delle stesse. I siti internet sui quali le aziende, anche individuali, dovranno iscriversi sono www.empulia.it e www.acquistinretepa.it .

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette