I festeggiamenti della domenica

Pezze di Greco: terzo giorno di festa e una bella novità

Le tradizionali celebrazioni, la musica e la rassegna "Minz a Grìche"

Attualità
Fasano lunedì 17 luglio 2017
di Madia Lucia Colucci
Festa Patronale Pezze di Greco - domenica 16 luglio
Festa Patronale Pezze di Greco - domenica 16 luglio © Valeria Dello Monaco

Ieri, 16 luglio, data dedicata alla celebrazione della Madonna del Carmelo, è coinciso con il giorno clou nei festeggiamenti patronali.

Dalla chiesa parrocchiale, dopo messa presieduta dal Vescovo della diocesi Conversano-Monopoli Don Giuseppe Favale, ha avuto inizio la processione di Gala per le vie cittadine della S. Patrona, a cui hanno partecipato anche le autorità civili e militari e delle associazioni cattoliche.

Dopo una mattinata all’insegna della musica, grazie al concerto bandistico e della Grande Orchestra di Fiati di G. Ligonzo della città di Conversano, anche nel pomeriggio il concerto bandistico ha fatto il suo ingresso in paese.

Quest’anno, come era già stato preannunciato dal Comitato Feste Patronali, l’obiettivo era di non valorizzare solamente la piazza, dunque il centro cittadino, ma l’intero Corso Nazionale. Questo è avvenuto ieri con l’apertura di diversi stand che rientrano nell’iniziativa “Minz A Grìche” posizionati appunto lungo il corso. Ogni stand proponeva qualcosa di differente, tradizionale ed interessante: lavorazione artigianale di gioielli, antiquariato, degustazione di olio e vino, presepi artigianali e lavorazione del vetro. Anche oggi quest’originale e caratteristica iniziativa avrà luogo lungo Corso Nazionale.

Piazza XX Settembre, in tarda serata, è stata nuovamente riscaldata dall’orchestra di fiati diretta dal maestro Angelo Schirinzi. Per concludere i festeggiamenti domenicali la folla si è spostata, come di consueto, verso la scuola elementare di Via Eroi dello Spazio per poter ammirare lo spettacolo di forme e colori creato nel cielo con l’artistica coreografia pirotecnica che ha illuminato il cielo ammirato dagli occhi sognanti e divertiti dei più piccoli e dalla meraviglia dei più grandi.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette