Maltempo

Ondata di gelo e neve nel fasanese, l'Amministrazione comunale pronta ad intervenire

Le previsioni meteorologiche, allo stato attuale, danno possibili nevicate sul Fasanese dalla sera del 5 gennaio prossimo

Attualità
Fasano martedì 03 gennaio 2017
di La Redazione
Neve a Fasano © FasanoLive.com

Le previsioni meteorologiche, allo stato attuale, danno possibili nevicate sul Fasanese dalla sera del 5 gennaio prossimo e, proprio per programmare gli interventi che si dovessero rendere necessari, l'Amministrazione comunale si è attivata in sinergia con l'ufficio comunale di Protezione civile. In particolare, il sindaco Francesco Zaccaria segue l'evolversi della situazione: «In relazione alla possibilità di nevicate e gelate abbiamo tutto il tempo per prepararci e per affrontare gli eventi con serenità. È tuttavia bene agire con accortezza. Al momento, comunque, possiamo dirci pronti, grazie al personale qualificato ed all'immancabile apporto dei numerosi volontari convenzionati. Non dobbiamo creare allarmismi – sottolinea il sindaco – ma mantenere la calma al fine di ottenere i migliori risultati possibili». Intanto, per le prossime ore è prevista una riunione a Palazzo di Città «strettamente operativa – afferma Leonardo Deleonardis, assessore alla Protezione civile – allo scopo di attivare le procedure previste nel Piano comunale di emergenza di Protezione civile».

 

Le raccomandazioni tecniche a tutti i cittadini ed a coloro che per qualsiasi motivo si trovano sul nostro territorio, secondo quelle che sono le indicazioni della Protezione civile: prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti; evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, ecc.) e di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri (vasi, tegole...); non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami; prestare attenzione lungo le zone costiere, e, in presenza di mareggiate, evitare la sosta su moli e pontili. È buona norma, peraltro: procurarsi l'attrezzatura necessaria contro neve e gelo, sia per la tutela della persona (vestiario adeguato, scarponi da neve), sia per togliere la neve dai pressi della propria casa o dell'esercizio commerciale (come pale per spalare e scorte di sale); avere cura di attrezzare adeguatamente la propria auto, montando pneumatici da neve o portando a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido; controllare che ci sia il liquido antigelo nell'acqua del radiatore; verificare lo stato della batteria e l'efficienza delle spazzole dei tergicristalli; tenere in auto i cavi per l'accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro; verificare la capacità di carico della copertura del proprio stabile così da evitare che l'accumulo di neve e ghiaccio sul tetto possa provocare crolli; non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote e, se si è costretti a prendere l'auto, attuare queste semplici regole di buon comportamento: liberare interamente l'auto dalla neve; tenere accese le luci per essere più visibili sulla strada; mantenere una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate e prediligere l'uso del freno motore; aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede; in salita procedere senza mai arrestarsi, perché una volta fermi è difficile ripartire; prestare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, potrebbero staccarsi dai tetti; prestare attenzione alla formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi.

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette