Social

Fasano - martedì 13 dicembre 2016 Attualità

La decisione

Abbandono dei rifiuti, arrivano le videotrappole e le multe per gli incivili

Ieri l'ennesima denuncia di FasanoLive sull'abbandono senza ritegno di qualsiasi genere di rifiuti nelle campagne del fasanese, addirittura anche vicino ad una lapide commemorativa

Rifiuti abbandonati sulla Fasano-Cisternino © FasanoLive.com
di Vincenzo Lagalante

Ieri la denuncia di FasanoLive su quanto accaduto incredibilmente la scorsa settimana sulla strada provinciale Fasano-Cisternino con l'abbandono, senza ritegno, di un'enorme quantità di rifiuti, addirittura vicino una lapide commemorativa di un ragazzo morto alcuni anni fa in seguito ad un incidente stradale (leggi QUI). E ieri pomeriggio è arrivata la risposta dell'Amministrazione comunale dalle parole del sindaco Francesco Zaccaria.

«Sono felice perché mi confermano che sono partiti primi verbali con cui contestiamo l'abbandono di rifiuti per le strade con forti sanzioni: ce lo chiedevano in tanti e finalmente facciamo qualcosa di concreto per contrastare questa pessima abitudine - afferma il sindaco -. Non è tutto: utilizziamo anche i 63.000 euro che la Regione ci ha assegnato a potenziamento della raccolta differenziata, per installare videotrappole nei punti più maltrattati del nostro territorio. Sappiamo bene che il problema dei rifiuti dipende prima di tutto dalle inadempienze del concessionario, e stiamo studiando come uscire dal contratto senza rischi per le tasche dei fasanesi, ma va combattuta anche l'inciviltà dei pochi che sporcano».

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
1 Commento
  • Giovanna Brindisi ha scritto il 13 dicembre 2016 alle 15:56 :
    Ma quale ieri pomeriggio che il comunicato del sindaco è uscito alle 11,54!!! Da ridere veramente... per far credere che il sindaco ha risposto a voi? E mò le multe si mandano in cinque minuti??? Ma veramente pensate che le persone sono così fesse?? ?
Chiudi Non visualizzare di nuovo